mercoledì 19 maggio 2010

Alice nel paese della vaporità: Francesco Dimitri reinventa Lewis Carroll

Alice_Dimitri_Salani_CopertinaTra i maggiori autori del fantastico italiano, Francesco Dimitri arriva al traguardo del terzo romanzo con Alice nel paese della vaporità, dopo gli ottimi La ragazza dei miei sogni e Pan e un originale inizio di carriera dedicato a una certa saggistica dell’occulto.

Ambientato in una Londra piovigginosa e opprimente, il nuovo lavoro di Dimitri, così come aveva fatto nell’opera precedente rielaborando sanguinosamente il mito di Peter Pan, prende spunto da un classico letterario, Alice nel paese delle meraviglie, e racconta di Ben, un ragazzo affetto da allucinazioni che vivacchia leggendo manoscritti.

Un giorno come un altro gli viene recapitato un libro dal titolo bizzarro, Alice nel paese dalla vaporità, un’opera in cui la protagonista è l’antropologa Alice, una ragazza che viaggia nella Steamland, una terra soffocata da un gas che provoca mutazioni e mostruose illusioni.
È un luogo oscuro, nel quale convivono orrore e meraviglia, e Ben, mentre legge questa storia, si rende conto che qualcosa sta accadendo anche a lui, nella realtà in cui vive…

Alice nel paese della vaporità
Francesco Dimitri
Collana Mondi Fantastici Salani, Salani, 2010
Copertina rigida, 280 pagine, Euro 16,80
ISBN 9788862562423

3 commenti:

  1. grande! lo voglio!
    figherrimissimo!

    RispondiElimina
  2. lo prenderei solo per il titolo
    quel vaporosità mi fa tutto un effetto sauna

    RispondiElimina
  3. Vaporità, non vaporosità, maledetto Sporopat...

    RispondiElimina